Vergine di Norimberga

Vergine di Norimberga è stato uno dei dispositivi di tortura più duri che sono stati realizzati per coloro che hanno ricevuto la punizione più dura. La prima traccia scritta di questa camera di tortura risale al XIX secolo a Norimberga.
Era una camera di ferro, fatta per una persona, con punte all’interno, quindi una persona che era lì non poteva muoversi o dormire, perché potresti essere ucciso con le punte di ferro all’interno.

Senza alcuna prova, si diceva che questa camera di tortura fosse una copia della fanciulla di ferro realizzata nel Medioevo, ma senza alcuna traccia scritta in modo solido.

Nonostante ciò, il popolo spartano, con il suo re Nabis, il tiranno, aveva realizzato un dispositivo simile 200 anni a.C.
Tuttavia, in questo caso, quel dispositivo è stato utilizzato per uccidere persone e quello a Norimberga è stato realizzato per le punizioni. In seguito, Ibn al-Zayyāt disse di aver realizzato una camera di legno con le stesse punte di ferro all’interno, ma fu usata solo una volta, ed era per la sua esecuzione.

Una nuova macchina di tortura è stata prodotta in Germania e dall’esterno non sembra qualcosa di spaventoso. In realtà, assomiglia più al sarcofago dell’antico Egitto. Ma, una volta aperte, ci sono punte di ferro abbastanza lunghe perché chiunque dovesse essere all’interno doveva subire ferite gravi. Realizzato per tutto il corpo, testa compresa, è stato realizzato per essere chiuso dall’esterno.

Dal momento che è stato prodotto in Germania, alcuni degli articoli del museo sono costruiti a partire da quelli realizzati nei primi giorni per completare il quadro dell’orrore che è stato utilizzato sulle persone che hanno commesso il crimine nel 1800.
Il suo nome tedesco è “Eiserne Jungfrau”

Questa camera venne alla luce nel 1802 e fu esposta in un museo a Norimberga. La camera di Norimberga come strumento di tortura è l’unica salvata completamente per intero e si trova ancora in quel museo.

Altre stanze degli Vergine di Norimberga si trovano in vari musei in Europa, ma il difetto è che nessuna di esse è stata salvata per intero. Li puoi vedere in parti separate, hai provato a rimetterli insieme, ma l’unico che è conservato per intero è a Norimberga.
Sfortunatamente, l’originale è andato distrutto durante la seconda guerra mondiale. È stato esposto anche a Norimberga ma l’altro è stato salvato ed è conservato nel suo insieme.

vergine di norimberga
vergine di norimberga


Guardando questo dispositivo, si dirà che questa camera risale al Medioevo. Ma la verità è che la “Vergine di Norimberga” è stata creata originariamente, come la conosciamo oggi, nel XIX secolo. Ma, per quanto possa sembrare spaventoso, sembra che provenga dal Medioevo oscuro.

Norimberga ottiene il titolo di avere l’unica pace originale e indistruttibile di questa camera di tortura, anche dopo la seconda guerra mondiale è ancora l’unica progettata per ucciderti lentamente e nessuno ti sentirà. Le punte all’interno della tortura sono state fatte per ferirti gravemente, ma anche per ucciderti il ​​più lentamente possibile. Tenendo presente che ognuno è diverso per forma o dimensioni, il tuo essere più grande potrebbe ridurre al minimo il dolore.

Una copia dell’originale Vergine di Norimberga fu venduta nel 1960 e ora è in buone mani nel “Museo del crimine” medievale o nel “Rothenburg ob der Tauber”

Il dispositivo era così popolare che alcune persone hanno persino scritto storie su questo dispositivo. “Siebenkees” era uno di loro. Secondo la sua storia, la vergine fu usata il 14 agosto 1515 per uccidere l’uomo che falsificava le monete.

La prima versione di Vergine era folle senza punte. Invece, la camera era realizzata con interi invece di punte, e le persone sarebbero state uccise dall’esterno inserendo punte o coltelli attraverso i buchi. In seguito, poiché nessuno avrebbe voluto fare questo lavoro, la camera è stata realizzata con punte all’interno.

Era alto 2,13 metri e ha una Vergine Maria in cima alla camera. La Vergine Maria è stata posta in alto come simbolo del cristianesimo che è al di sopra di tutte le altre religioni.

Collocati all’interno, le persone soffrirebbero prima il dolore di punte lunghe 20 centimetri nel suo corpo e la claustrofobia per tutto il tempo che avresti avuto per il resto della sua vita. Ci sono buchi per occhi e bocca, ed è stato al top della crudeltà perché non puoi soffocare, ma solo urlare e respirare fino alla fine della vita.

Le punte all’interno della camera sono state posizionate in modo da non toccare l’organo principale della persona posta all’interno, quindi la sofferenza sarà il più a lungo possibile. Le punte hanno attraversato braccia, occhi, gambe, glutei e stomaco. La sofferenza deve essere stata terribile e dolorosa, ma per questo è stata fatta la Vergine di Norimberga.

Ci sono molte destinazioni a Norimberga che puoi visitare e senti come se ci fosse qualcosa di meglio e più grande di te, ma questo spettacolo ti lascerà senza parole e un po ‘spaventato per le persone che vivevano in quei giorni. Se hai il cuore debole se non vuoi vedere questa camera. La crudeltà usata nel XVIV secolo non è per chi ha brutti sogni. Questo è il luogo in cui va lo storico, di solito con i suoi studenti, e quelli che sono Goti, e vogliono sapere di persona che aspetto ha quando la crudeltà era nel suo ultimo oggetto conosciuto di spaventare le persone.

Quindi, se in ogni caso, visiti Norimberga, cerca di vedere che tipo di vita crudele era nell’Ottocento, assicurati di visitare questo posto stravagante, che ti porterà in un’altra epoca, quando il crimine è stato punito con la massima livello di dolore che il corpo umano può sopportare.

Ubicazione: Medieval Crime Museum, Rothenburg ob der Tauber, Nuremberg, Germany